Vipera, il serpente che vive solo in Europa

 Stampa
vipera_02

Si può trovare in Spagna, Francia, Svizzera e Italia e si riconosce dalla testa triangolare e dalla coda tozza. Ma niente paura: questo serpente attacca solo se disturbato

Testa a triangolo, coda tozza

 

La vipera (Vipera aspis) è una specie presente solo in Europa, in particolare nel nord-est della Spagna, nel sud della Francia, in Svizzera, in Italia peninsulare e in Sicilia. Si incontra fino ai 3.000 m di altitudine in collina, ai margini dei boschi, in zone montuose umide, nelle foreste aperte, presso i ghiaioni e nelle aree agricole.

Il corpo è caratterizzato da una testa di forma triangolare e dalla coda corta e tozza. I neonati misurano massimo 20 cm e gli adulti raggiungono una lunghezza di circa 60-70 cm. Il colore della pelle cambia in base alla sottospecie e varia dal grigio al giallastro, fino al bruno o addirittura al rosso mattone.

Piccoli ma già indipendenti

La vipera adulta si nutre essenzialmente di piccoli mammiferi, che cattura tendendo degli agguati oppure esplorando i cunicoli sotterranei.

Quando le temperature scendono sotto i 4 °C il serpente cessa qualsiasi attività e si rifugia dentro una cavità o una fessura del terreno per proteggersi dal gelo e dalla pioggia.

L'accoppiamento avviene in primavera, quando la vipera torna attiva, oppure in autunno, se le condizioni climatiche sono favorevoli.

La specie è vivipara e, quindi, la madre dà alla luce i piccoli, mediamente una quindicina, già formati e completamente indipendenti.

La durata della gestazione è strettamente correlata dalla temperatura esterna ed è assai variabile. Una volta messi al mondo i piccoli la femmina, per cui lo sforzo riproduttivo può essere molto oneroso, a volte deve attendere anche 3 anni prima di essere nuovamente fecondata.

Attacca solo se disturbata 

L'aspide diventa sessualmente maturo a 4-6 anni e può vivere fino a 20 anni di età. Come tutti i rettili, deve esporsi ai raggi solari per innalzare la propria temperatura corporea, soprattutto durante la gestazione, la muta e la digestione di una preda.

Il suo veleno è molto potente e può uccidere anche un uomo, se non viene somministrato in tempo l'antidoto; questo serpente, però, non è aggressivo e attacca solo se viene disturbato. Oltre all'uomo, i suoi principali nemici sono i rapaci diurni e i corvidi.

 

 

classificazione: 

Classe: Rettili
Ordine: Squamata
Specie: Vipera aspis

Famiglia: Viperidae
Stato conservazione: rischio minimo (LC)

 

14 Luglio 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
Curiosità animali | I cibi vietati ai gatti
22 Luglio 2017 
Condividi
Farfalla macaone, elegante e coloratissima
21 Luglio 2017 
Condividi