Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Il tacchino, l’uccello “made in America”!

Il tacchino, l’uccello “made in America”!

Stampa
Il tacchino, l’uccello “made in America”!

Protagonista (suo malgrado) durante i giorni del Ringraziamento, il tacchino è partito dall'America Settentrionale per poi diffondersi su tutto il pianeta. Scopri di più con Focus Junior!

Nelle boscaglie e nei campi e pascoli ai bordi delle foreste dell'America settentrionale vive ancora il tacchino selvatico, antenato delle razze attualmente allevate come animali da cortile in tutto il mondo.

 

Il piumaggio di questo grande uccello è scuro con riflessi metallici e, nel maschio, presenta colori più vivaci. Il collo e la testa sono nudi e sotto il becco si dipartono delle sporgenze carnose. Le femmine sono più piccole: pesano 3,6-5,4 kg e sono lunghe 76-95 cm, mentre i maschi pesano 7-11 kg e misurano 100-125 cm.

Esistono 6 sottospecie di Meleagris gallopavo che differiscono per dimensioni, colore del piumaggio e distribuzione.

Comportamenti

Sebbene vivano principalmente a terra, dove ricercano semi, noci, bacche, cavallette, salamandre e lucertole di cui si nutrono, i tacchini selvatici sono in grado di volare per brevi tratti a grandi velocità e, di notte, salgono sugli alberi per sfuggire ai predatori.

 

Quando inizia il periodo riproduttivo, in primavera, i maschi danno vita a cruenti combattimenti che possono concludersi anche con la morte di uno dei rivali. La specie è poligama e i maschi attirano le femmine con danze nuziali, che mettono in mostra l'appariscente coda a ventaglio, e con potenti versi, udibili anche a 1 km di distanza. Una volta conquistato l'harem, il maschio si accoppia con tutte le femmine disponibili e non partecipa ad alcuna cura parentale.

Il nido è allestito in una depressione poco profonda del terreno e ospita solitamente da 8 a 15 uova, che sono incubate dalla femmina per 25-31 giorni. I pulcini sono precoci e 24 ore dopo la schiusa seguono già la madre fuori dal nido. Per le prime 2 settimane la chioccia copre i pulcini di notte per tenerli al caldo e li protegge dai predatori. I giovani maschi restano con la madre fino alla fine dell'autunno e le figlie fino alla primavera successiva.

 

Mediamente un tacchino selvatico vive un anno e mezzo e il suo predatore principale è l'uomo. M. gallopavo, però, è attaccato anche dal coyote (Canis latrans), dalla lince (Lynx lynx), dal puma (Puma concolor) e dall'aquila reale (Aquila chrysaetos).

Tassonomia

Classe: Uccelli
Ordine: Galliformes
Specie: Meleagris gallopavo
Famiglia: Phasianidae
Stato conservazione: rischio minimo (LC)