Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itAnimaliEnciclopedia degli animaliUn uccello da record: lo struzzo

Un uccello da record: lo struzzo

Stampa
Un uccello da record: lo struzzo

Quanto sai dello struzzo? Un uccello che non vola ma che è capace di correre velocissimo!

C'è un animale che probabilmente non conosci molto bene e magari non hai nemmeno mai visto dal vivo. Anzi, non esattamente un animale... ma un uccello! Stiamo parlando dello struzzo. Quanto ne sai?

Da dove arriva lo struzzo

Fino alla metà del ventesimo secolo, gli struzzi erano presenti in Asia sud-occidentale, nella penisola arabica e in Africa. Da allora, a causa della caccia, la loro distribuzione si è ristretta moltissimo e oggi sono presenti quasi esclusivamente nei grandi parchi dell'Africa sub-sahariana.

Un uccello... da record

Lo struzzo è l'uccello dei record: è quello che corre più veloce (raggiunge picchi di 70 km/h), è il più grande (pesa quasi 150 kg) e depone le uova più pesanti (quasi 3 kg).

Non vola ma, grazie alle sue doti di velocista, riesce a sfuggire ai grandi predatori che abitano la savana arida, il suo habitat esclusivo. Le zampe sono lunghe e muscolose, è alto fino a 2,7 m ed è perfettamente adattato ai climi aridi, tanto che sopravvive per lunghi periodi senza bere. Il piumaggio del maschio è bianco e nero, mentre nelle femmine è grigio-marrone.

Pixabay

Riproduzione e comportamenti

Durante il periodo riproduttivo, che dura circa 5 mesi, lo struzzo forma dei gruppi misti composti dal maschio dominante e da 3-5 femmine. Il maschio sceglie la zona di nidificazione e si accoppia con tutte le femmine contemporaneamente. Ciascuna depone da 2 a 11 uova nello stesso nido, che è un semplice avvallamento nel terreno. Complessivamente, quindi, possono essere deposte da 10 a 40 uova. La cova si protrae per 42 giorni e occupa durante il giorno la femmina dominante e di notte il maschio.

Pochi giorni dopo la schiusa i pulcini lasciano il nido e cominciano a seguire il gruppo, che li protegge finché non diventano sufficientemente grandi da sfuggire ai predatori.

Mediamente uno struzzo vive 40-45 anni. Il resto dell'anno gli struzzi vivono in colonie anche di 50 individui, che pascolano spesso insieme a erbivori come le antilopi e le zebre.

Si nutrono principalmente di materiale vegetale e, talvolta, di cavallette. Per difendersi dall'attacco dei predatori come la iena maculata (Crocuta crocuta) e i felini, lo struzzo scappa a grande velocità e sferra potenti calci. Il principale predatore è sicuramente il ghepardo (Acinonyx jubatus), che corre ben più veloce di uno struzzo.

Tassonomia

Classe: Uccelli
Ordine: Struthioniformes
Famiglia: Struthionidae
Specie: Struthio camelus
Stato conservazione: rischio minimo (LC)

Leggi anche
ULTIME NEWS
SEYO una grande orchestra di giovani
Condividi
Chi ha inventato il telefono?
Condividi
Vincenzo Schettini, il super prof!
Condividi
CATEGORY: 1