Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Il pulcinella di mare, un uccello decisamente romantico!

Il pulcinella di mare, un uccello decisamente romantico!

Stampa
Il pulcinella di mare, un uccello decisamente romantico!

Famoso per il suo caratteristico becco, il pulcinella di mare è un uccello che durante la stagione degli amori diventa decisamente "coccoloso". Scopri di più con Focus Junior!

Il pulcinella di mare è un uccello tipico delle coste del Nord Europa. Durante l'estate, Fratercula arctica risiede sulle scogliere rocciose del Nord Atlantico e dell'Europa settentrionale, ma in inverno gli stormi si allontanano in mare aperto e dei loro tragitti migratori si sa poco finché in marzo non fanno la loro ricomparsa sulla costa.

 

Il maschio e la femmina sono simili e presentano un becco a pappagallo, che durante la stagione riproduttiva è vivacemente colorato. La lunghezza del corpo è di 26-30 cm, l'apertura alare misura 21-24 cm e mediamente una pulcinella di mare pesa 490 g.

Comportamenti

Durante il corteggiamento, il maschio e la femmina strofinano il becco l'uno contro l'altra e si scambiano “baci” e “abbracci”. La coppia, che è monogama e resta insieme per diversi anni, costruisce insieme il nido in colonie molto numerose oppure restaura quello utilizzato gli anni precedenti.

Il nido consiste in una galleria profonda 2-4 m e del diametro di 15 cm scavata nella terra con il becco e le zampe. Al suo interno la femmina depone solitamente un solo uovo tra giugno e luglio, che è incubato da entrambi i genitori per circa 42 giorni. Appena nati, i pulcini si nutrono già di piccoli pesci e, dopo 40-50 giorni, sono abbandonati dai genitori.

Attratti dal rumore dell'oceano sottostante, si sporgono dal nido e si lasciano andare nel vuoto, pronti per il loro primo volo. Dopo 3-4 anni la pulcinella fa ritorno alla colonia natale, ma fino a 5 anni non si riproduce.

Mediamente vive circa 30 anni.

Pixabay

La popolazione di F. arctica sta diminuendo velocemente a causa dell'inquinamento dei mari, della caccia da parte dell'uomo (sia degli esemplari adulti sia delle uova) e per gli attacchi che le colonie subiscono da parte di gabbiani, ratti, gatti, cani e volpi.

 

Il pulcinella di mare cattura sott'acqua piccoli pesci, molluschi e crostacei; il cibo è subito inghiottito se non serve per nutrire i piccoli. In questo caso, al contrario, viene conservato nel becco, che è in grado di trasportare fino a 30 piccoli pesci.

Tassonomia

Classe: Uccelli
Ordine: Charadriiformes
Specie: Fratercula arctica
Famiglia: Alcidae
Stato conservazione: rischio minimo (LC)