Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Animali strani: il proteo

Animali strani: il proteo

Stampa
Animali strani: il proteo

Il proteo è uno degli animali più curiosi che abitano il nostro pianeta. Capace di digiuni lunghissimi, il proteo può vivere fino a 100 anni! Scopri di più con Focus Junior

L'area di diffusione del proteo è molto ristretta e include le zone carsiche che dal nord della Slovenia e dell'Italia scendono verso la Croazia e la Bosnia-Erzegovina.

Il suo habitat prediletto sono gli ambienti umidi o sommersi delle grotte calcaree: cunicoli sotterranei, laghi d'acqua dolce e fiumi dove l'acqua è leggermente acida, ricca di ossigeno e a temperature comprese fra 5 e 15 °C.

 

Proteus anguinus ha un corpo snello lungo in media 23-25 cm che di solito presenta una colorazione bianco-crema, ma che in alcuni casi può assumere tonalità rosate. Gli occhi sono quasi ciechi e ricoperti di pelle e dietro la testa, su entrambi i lati del corpo, sono presenti 3 grandi branchie piumate di colore rosa. I giovani si distinguono dagli adulti per la presenza di macchie gialle o rosse sulla pelle.

Youtube
Comportamenti

A differenza della maggior parte degli anfibi, le larve non attraversano una metamorfosi per diventare adulti. Per questo il proteo conserva per tutta la vita le branchie e la pinna sulla coda, caratteristiche tipiche dello stato larvale. Esce raramente dall'acqua ma affiora con regolarità in superficie per respirare con i semplici polmoni e attraverso la pelle. All'inizio della stagione riproduttiva i maschi diventano territoriali e aggressivi verso gli intrusi. Il maschio, se ne ha l'occasione, può accoppiarsi con più femmine, mentre le compagne sono monogame.

P. anguinus si riproduce solo ogni 12 anni e la femmina depone mediamente 35 uova. L'incubazione dura da 2 a 6 mesi, in base alla temperatura dell'acqua in cui sono immerse le uova, e per tutto il periodo la madre custodisce la sua prole per poi allontanarsi una volta nate le larve. I giovani diventano sessualmente maturi solo a 14-15 anni di età e si suppone che in natura il proteo viva più di 100 anni.

 

È un animale insettivoro, ma mangia qualsiasi cosa riesca a catturare e ingoiare (gamberetti, vermi, lumache e altri invertebrati acquatici) e sopporta digiuni anche di 12 anni!

Tassonomia

Classe: Anfibi
Ordine: Caudata
Specie: Proteus anguinus
Famiglia: Proteidae
Stato conservazione: vulnerabile (VU)