Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Il pitone reale, colorato…e pericoloso!

Il pitone reale, colorato…e pericoloso!

Stampa
Il pitone reale, colorato…e pericoloso!

Con le sue spire avvolge la preda fino a farla soffocare e la pelle maculata lo aiuta a nascondersi dai suoi nemici: conosciamo meglio il pitone reale!

I pitoni reali abitano le praterie, le foreste aperte e le aree coltivate dell'Africa occidentale e centrale.

Trascorrono la maggior parte del loro tempo in cunicoli sotterranei da cui escono solo per cacciare, termoregolarsi e riprodursi.

 

Comunemente si crede che questo serpente sia fra i più grandi esistenti; in realtà, le sue dimensione sono abbastanza contenute: alla nascita è lungo 25-43 cm e da adulto raggiunge massimo il metro e mezzo di lunghezza e un peso di 1-1,7 kg, con le femmine che sono più grandi dei maschi. La sua testa appare particolarmente grande in proporzione al collo stretto e il corpo è pesante e tozzo. Tipicamente la livrea presenta grandi macchie marroni più o meno scure su una colorazione di fondo che varia dal nero al marrone scuro. Il ventre, invece, è generalmente bianco avorio.

Spire e covate

Il periodo degli accoppiamenti si svolge durante la stagione secca, da metà settembre a metà novembre. La femmina produce una sola covata di 1-11 uova, che tipicamente aderiscono l'una all'altra fino a pochi giorni prima della schiusa, che avviene 44-54 giorni dopo la deposizione. I piccoli pesano mediamente 86 g e sono subito indipendenti, ma rimangono in prossimità del nido per i primi mesi. I maschi diventano sessualmente maturi a 16-18 mesi e le femmine a 27-31 mesi.

Nella specie si osservano delle attente cure parentali da parte della femmina, che dopo aver deposto le uova le avvolge con il suo corpo per proteggerle e non si muove fino alla schiusa, evitando perfino di mangiare. In cattività Python regius ha raggiunto l'età record di 50 anni, ma in natura vive circa 10 anni.

È un carnivoro che usa l'olfatto e la vista per individuare la preda, quasi esclusivamente roditori catturati con le imboscate e uccisi per costrizione prima di essere ingoiarli interi. Per sfuggire ai predatori, come l'uomo, i mammiferi carnivori e i rapaci, il pitone reale si camuffa con l'ambiente ma, se viene notato, non esita a mordere.

Tassonomia

Classe: Rettili
Ordine: Squamata ?
Famiglia: Boidae
Specie: Python regius
Stato conservazione: rischio minimo (LC)

ULTIME NEWS