Il famelico Piranha Rosso!

 Stampa
piranha-rosso_04

Simbolo di voracità, il piranha è un pesce molto particolare che popola gli stagni e i corsi d'acqua dell'Amazzonia. Scopri di più con Focus junior!

Il piranha rosso è un pesce nativo del Sud America e assai comune nel bacino del Rio delle Amazzoni fino al Rio della Plata, nei fiumi costieri del nord-est del Brasile e nei corsi d'acqua dolce del Paraguay. Si incontra nei fiumi e laghi caratterizzati da acque tranquille, anche se poco limpide, come stagni, paludi e insenature nella foresta.

 

Le sue dimensioni raggiungono una lunghezza massima di 33 centimetri e un peso di 3,5 kg. Il corpo è ovale e compresso sui fianchi e la livrea è molto variabile in base alla regione geografica, all'età e al sesso dell'individuo. In generale, gli adulti hanno il ventre di colore rosso-arancione, di una tonalità più intensa nelle femmine, e il dorso è grigio-argento. La bocca è munita di affilatissimi denti triangolari adatti a strappare brandelli di carne dalla preda.

Voraci sì, ma non sempre...

La fama di vorace e pericoloso predatore del piranha rosso non è del tutto vera. In condizioni ambientali favorevoli, ossia durante la stagione delle piogge, quando i fiumi e i laghi sono colmi d'acqua, questo pesce caccia soprattutto altri pesci, insetti, lumache, noci, frutta e semi. Durante la stagione secca, però, i bacini si riducono e i piranha si concentrano in pozze d'acqua torbida e limacciosa dove il cibo scarseggia. In queste condizioni, si uniscono in banchi anche di centinaia di individui e attaccano famelici qualunque essere vivente osi immergersi nella pozza, compresi i grandi mammiferi. Quando la visibilità è scarsa, le prede sono rilevate grazie all'ottimo udito, al fine olfatto e alle vibrazioni che propagano nell'acqua muovendosi.

 

La riproduzione sembra si verifichi durante la stagione umida e vede il maschio di Pygocentrus nattereri scavare sul fondale delle buche profonde circa 4-5 cm e del diametro di 15 cm in cui la femmina depone fino a 1000 uova, raggruppate in grappoli e attaccate alla vegetazione.

Tassonomia

Classe: Attinopterigi (Pesci ossei)
Ordine: Characiformes ​
Famiglia: Characidae
Specie: Pygocentrus nattereri
Stato conservazione: non valutato (NE)

25 Marzo 2014 | Aggiornato il 11 Settembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
L'ape, un esempio di laboriosità!
19 Settembre 2017 
Condividi
Il simpatico lamantino dei Caraibi
19 Settembre 2017 
Condividi
Il cervo volante, il più grande coleottero europeo
19 Settembre 2017 
Condividi
La ghiandaia, l'imitatrice dei boschi
19 Settembre 2017 
Condividi