Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Tutto sul pellicano, il grande uccello migratore

Tutto sul pellicano, il grande uccello migratore

Stampa

Si sposta da un continente all'altro per nidificare e ha una tecnica di pesca molto particolare: usa la sacca sotto al becco proprio come un retino!

Presente d'inverno in Africa subsahariana e a nord dell'India, il pellicano bianco per nidificare migra verso l'Europa dell'Est e l'Asia, fermandosi presso le rive del delta del Danubio, del Mar Caspio e del Mar Nero. Diversamente, alcune popolazioni africane sono stanziali tutto l'anno.

Gli habitat prediletti da questo uccello sono i laghi e i mari interni. Per nidificare necessita di rive ricche di canneti e, per pescare, di specchi d'acqua poco profonda. 

Grande apertura alare

La sua livrea è bianca con penne nere sulle ali mentre il becco, la grande tasca in cui raccoglie i pesci (sacca gulare) e le zampe sono gialli. Il maschio è più grande della femmina ed è lungo mediamente 175 cm per 9-15 kg di peso, contro i 150 cm e 5-9 kg della compagna. L'apertura alare è imponente e oscilla fra i 226 e i 360 cm.

 

 

Danza per corteggiare

Il pellicano vive, si riproduce e migra in colonie numerose. Durante la stagione degli accoppiamenti, che in Europa cade in primavera e in Africa durante tutto l'anno, più maschi si esibiscono contemporaneamente in spettacolari danze di corteggiamento. La femmina, dopo aver scelto il compagno, ha il compito di selezionare il luogo dove costruire il nido.

Mediamente la covata è composta da 2 uova, che si schiudono dopo circa 1 mese di incubazione. I piccoli lasciano il nido dopo 65-75 giorni e circa il 64% dei giovani raggiunge la maturità sessuale a 3-4 anni.

Pesca con la "tasca" sotto al becco

Il pellicano si nutre principalmente di pesce, che cattura con una tecnica ingegnosa: più individui, di solito una dozzina, nuotano assieme a cerchio colpendo l'acqua con le ali e il becco con lo scopo di spingere i pesci in acque basse, dove sono intrappolati nella sacca gulare che i pellicani bianchi utilizzando come una sorta di retino e che può contenere ben 13 litri di cibo! La strategia è così vincente che l'animale dedica alla pesca solo un'ora al giorno e trascorre il resto del tempo a oziare e curarsi il piumaggio.

 

 

 

classificazione:
Classe: Uccelli
Ordine: Pelecaniformes
Famiglia: Pelecanidae
Specie: Pelecanus onocrotalus
Stato conservazione: rischio minimo (LC)