Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Il simpatico Passero domestico

Il simpatico Passero domestico

Stampa
Il simpatico Passero domestico
Pixabay

Leggi tutto quello che c'è da sapere sul passero, un volatile molto comune ma tutto da scoprire!

Originario di Europa e Asia, il passero comune è stato introdotto in Sudafrica, Sud e Nord America, Australia e Nuova Zelanda. È una specie altamente adattabile che ha colonizzato gli habitat più disparati a eccezione delle aree eccessivamente chiuse e boscose e dei deserti. Comunemente vive a stretto contatto con l'uomo, sia in aree agricole sia residenziali e urbane.

 

Dal corpo tozzo e con le zampe corte, Passer domesticus presenta in entrambi i sessi un piumaggio marrone scuro-grigiastro, che nella parte inferiore del corpo diventa più pallido. I maschi si distinguono dalle femmine per le guance bianche e una piccola macchia nera sotto il becco. Lungo 14-15 cm, il passero domestico pesa 24-38 g e ha un'apertura alare di 21-26 cm.

Comportamenti

Solitamente questo passeriforme è stanziale (cioè abita tutta la vita nel medesimo luogo) e si limita ad allontanarsi di pochi km dal territorio natale solo se il cibo scarseggia.

 

È una specie gregaria e i nuovi nati tengono a restare vicino al nido se le condizioni ambientali lo permettono. Le coppie sono monogame e rimangono insieme anche fuori dal periodo riproduttivo. Spesso si verificano episodi di infedeltà sia da parte della femmina sia del maschio. Ad ogni modo, la coppia coopera nella costruzione del nido e nell'accudire i nidiacei. Solitamente a ogni stagione riproduttiva, fra febbraio e maggio, la coppia depone 2-3 covate di 3-5 uova ciascuna, che sono incubate per un paio di settimane. Dopo la circa 14 giorni i piccoli si involano, ma per altre 2 settimane tornano regolarmente al nido per essere alimentati dai genitori, che si dimostrano molto aggressivi nei confronti di chi invade il loro territorio e si avvicina al nido.

P. domesticus mediamente vive 13 anni. Questo passeriforme si nutre principalmente di vegetali, fra cui semi, bacche e cereali, ma durante il periodo riproduttivo la dieta è integrata da piccoli invertebrati, che sono catturati sia a terra sia in volo. I suoi nemici principali sono i falchi e i gufi, ma anche i serpenti e il gatto domestico (Felis catus).

Tassonomia

Classe: Uccelli
Ordine: Passeriformes ?
Famiglia: Passeridae
Specie: Passer domesticus
Stato conservazione: rischio minimo (LC)