Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > La lucertola muraiola

La lucertola muraiola

Stampa
La lucertola muraiola

La vediamo spesso tra i sassi di un parco o sui muretti a bordo delle strade, ma quanto ne sai sulla lucertola muraiola? Scopri di più con Focus Junior!

La lucertola muraiola è una specie originaria dell'Europa, dove è ampiamente diffusa dal livello del mare fino a 2500 m di altitudine, ed è stata introdotta dall'uomo negli negli Stati Uniti.

La sua presenza non è segnalata solo nelle regioni europee più settentrionali e nel sud di Spagna e Italia; nel nostro Paese, inoltre, è assente sulle isole maggiori

 

Podarcis muralis ama crogiolarsi al sole per aumentare la sua temperatura corporea (è un animale a sangue freddo) e predilige le zone rocciose, la macchia mediterranea, i boschi di latifoglie e di conifere, i frutteti, i vigneti, le aree coltivate e le pietraie. Inoltre, si avvicina spesso agli insediamenti umani ed è frequente osservarla anche nelle città. Lunga circa 17-20 cm, questa lucertola ha una colorazione molto variabile che passa dal marrone scuro al grigio chiaro, dal castagno al verde.

Comportamenti

Quando arriva la stagione fredda, P. muralis va in una “latenza invernale” in luoghi riparati come le crepe dei muri o gli anfratti fra le pietre, ma anche in pieno inverno può svegliarsi per esporsi al sole nelle ore centrali della giornata.

Durante il periodo degli accoppiamenti, da febbraio a maggio, la femmina può riprodursi fino a 3 volte. Circa 4-6 settimane dopo essere stata fecondata, depone da 2 a 6 uova in piccoli avvallamenti del terreno sotto le rocce o tra le radici. Il periodo di incubazione varia da 2 a 3 mesi, a seconda della temperatura ambientale, e alla nascita i piccoli misurano circa 2,5 cm. La maturità sessuale è raggiunta a 1-2 anni e mediamente una lucertola muraiola vive da 7 a massimo 10 anni.

 

La sua dieta è composta principalmente da insetti come mosche, zanzare, falene, farfalle, scarafaggi, grilli, cavallette e da altri piccoli invertebrati come ragni e porcellini di terra (Armadillidium vulgare). D'altro canto, P. muralis è predata da un gran numero di animali fra cui serpenti, mustelidi, uccelli, cani (Canis lupus familiaris) e gatti domestici (Felis catus).

Tassonomia

Classe: Rettili 
Ordine: Squamata
?Famiglia: Lacertidae
Specie: Podarcis muralis
Stato conservazione: rischio minimo (LC)