Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > La lepre europea, l’abitante del sottobosco

La lepre europea, l’abitante del sottobosco

Stampa

Lunghe orecchie e scatto bruciante. Scopri tutto sulla lepre europea!

Lepus europaeus è originaria dell’Europa e dell’Asia, ma la specie è stata introdotta con successo in Canada, Stati Uniti, Sud America, Australia e Nuova Zelanda.

Pur adattandosi a una vasta gamma di habitat, questo animale predilige gli spazi aperti e le aree agricole delimitate da cespugli, siepi e boschetti, dove si nasconde. La lepre è lunga 60-75 cm ed è caratterizzata da orecchie e zampe posteriori molto sviluppate. La pelliccia è marrone-grigiastra e la corta coda è scura sulla parte superiore.

Pixabay

Le lepri, fuori dalla stagione degli amori, sono solitarie. Generalmente si osservano 3-5 nidiate l’anno, ciascuna composta di circa 10 leprotti che la madre disperde e nasconde nell’erba alta così da limitare le perdite in caso di attacco da parte di un predatore, soprattutto volpi (Vulpes vulpes), rapaci e gatti domestici (Felis catus). La mortalità infantile è molto elevata e la durata media della vita è di circa 12 anni.

Veloce...come una lepre!

Lepus europaeus è attiva soprattutto al crepuscolo e di notte, quando esce allo scoperto per andare in cerca di vegetali da mangiare. Non scava tane e durante il giorno riposa in nascondigli ricavati nei cespugli o in avvallamenti del terreno. Grazie a un eccellente senso della vista, dell’olfatto e dell’udito, questi erbivori avvistano da lontano il predatore e si danno alla fuga con sprint che raggiungono anche i 60 km/h.

Tassonomia

Classe: Mammiferi
Ordine: Lagomorpha
Famiglia: Leporidae 
Specie: Lepus europaeus
Stato conservazione: rischio minimo (LC)

ULTIME NEWS
Quel genio della gallina!
Condividi
Città da scoprire: Napoli (VIDEO)
Condividi
Che cosa sono i neutrini?
Condividi