Donna Moderna

Il gabbiano comune

Stampa
Il gabbiano comune

Scopri tutto quello che c'è da sapere sul gabbiano comune, un amico che tutti i giorni è osservabile anche sulle nostre coste!

La distribuzione geografica del gabbiano comune si estende dalla punta meridionale della Groenlandia fino all'Asia centrale, passando per gran parte dell'Europa. Le popolazioni del nord migrano verso sud durante l'inverno, ma quelle delle latitudini più basse sono stanziali.

Larus ridibundus abita principalmente le zone costiere ma si spinge anche nelle zone umide dell'entroterra. Lungo 37-43 cm e con un'apertura alare di 94-110 cm, questo uccello è caratterizzato da un piumaggio grigio sul lato superiore che diventa molto chiaro, quasi bianco, nella parte inferiore. Fra i tratti distintivi troviamo due mezzelune scure posizionate dietro gli occhi e il colore rossastro di zampe e becco. Fino ai 2-4 anni, i giovani vestono un abito beige a macchie marroni scure.

Comportamenti

I gabbiano comuni sono uccelli gregari e vivono in colonie anche molto ampie, in cui si contano fino a 10mila individui. Quando però arriva la stagione riproduttiva la coppia, che resta insieme per tutto il periodo, diventa territoriale e può essere anche molto aggressiva verso gli intrusi.

La deposizione delle uova, mediamente 3, avviene fra la fine di aprile e maggio in una depressione del terreno o in una rozza piattaforma sulla vegetazione.

I genitori, che cooperano in ogni fase dell'allevamento della prole, incubano le uova per 22-26 giorni. L'involo solitamente avviene 5-6 settimane dopo e, in media, un gabbiano comune vive 18 anni.

Questo uccello si nutre soprattutto di pesci e invertebrati acquatici e terrestri e, in misura minore, di materiale vegetale e rifiuti umani. Inoltre, il gabbiano comune è specializzato nel rubare la preda ad altri uccelli della stessa specie o di specie diversa.

Tassonomia

Classe: Uccelli
Ordine: Charadriiformes
?Famiglia: Laridae
Specie: Larus ridibundus
Stato conservazione: rischio minimo (LC)