Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Il cane: scheda del migliore amico dell’uomo

Il cane: scheda del migliore amico dell’uomo

Stampa
Il cane: scheda del migliore amico dell’uomo
pixabay.com

Diretto discendente del lupo, il cane ha imparato a convivere con l'uomo, diventandone l'animale domestico per eccellenza. Scopri di più con Focus Junior!

Frutto di un lungo processo di domesticazione del lupo grigio (Canis lupus) iniziato 15-20mila anni fa, i cani sono presenti in tutto il mondo con un’incredibile varietà di forme e dimensioni.



L’uomo ha cominciato a selezionarli per ottenere particolari capacità sensoriali e attributi fisici che ne facessero dei cacciatori, dei guardiani o dei compagni di vita.





Oggi esistono dalle 350 alle 400 razze, oltre a innumerevoli varianti meticce. Sebbene la taglia di un cane passi dal chilo del chihuahua agli oltre 90 kg dell’alano, l’animale ha mantenuto in ogni caso delle caratteristiche proprie del lupo, come l’olfatto raffinato, i denti canini molto sviluppati e i premolari tipici del carnivoro.



Un lupo "domestico"


In alcuni comportamenti il cane ricorda il lupo.



Per esempio, se ne ha la possibilità, si riunisce in branchi guidati da un maschio alfa, che è diventato l’elemento dominante sottomettendo con combattimenti talvolta feroci gli altri maschi.





Anche ai giardinetti sotto casa non è raro vedere due cani maschi che si affrontano finché uno dei due si arrende, mettendosi a pancia all’aria. Questi animali domestici rivelano i loro stati d’animo con posture caratteristiche: scodinzolano se desiderano giocare, quando sono in allerta muovono le orecchie, se si adirano alzano il pelo e se hanno paura nascondono la coda in mezzo alle gambe.



Tassonomia


Classe: Mammiferi 

Ordine: Carnivora

Famiglia: Canide


Specie: Canis lupus familiaris

Stato conservazione: non valutato (NE)