Donna Moderna

La bertuccia

Stampa
La bertuccia

Scopri tutto sulla bertuccia, una scimmia dalla variegata vita sociale!

La bertuccia vive in Marocco, Algeria e Gibilterra, dove è presente una popolazione di circa 200 individui (sono gli unici primati non umani d’Europa). Predilige gli habitat montuosi d’alta quota fino a 2.600 m, ma si incontra anche a livello del mare.

 

Queste scimmie sono lunghe mediamente 60 cm, con il maschio che è più grosso della femmina, pesando rispettivamente 16 kg e 11 kg.

Grazie alle sacche presenti sul collo, che contengono una quantità di alimenti pari a quella dello stomaco, possono immagazzinare il cibo e consumarlo in un secondo momento. Sono animali onnivori che mangiano piccoli anfibi e insetti come svariati tipi di vegetali fra cui radici, tuberi, cortecce, semi, cereali, noci, frutta, fiori e perfino funghi.

Pixabay
Comportamenti

Le bertucce formano gruppi anche di 60 scimmie equamente divise fra i due sessi. Le femmine sono molto promiscue e si accoppiano con quasi tutti i maschi del gruppo; in questo modo la paternità della prole non è mai certa e i maschi sono portati a prendersi cura di ogni nuovo nato con uguale premura. Mentre le femmine rimangono nel gruppo anche dopo aver raggiunto l’indipendenza, spesso aiutando le altre compagne ad accudire i loro cuccioli, i maschi abbandonano il branco quando raggiungono la maturità sessuale.

Le bertucce, che vivono mediamente 22 anni, trascorrono buona parte del tempo a pulirsi vicendevolmente la pelliccia, un comportamento (grooming) che aiuta a rafforzare i legami sociali; inoltre, in caso di pericolo, per esempio se nelle vicinanze si trova un predatore come l’aquila, lo sciacallo dorato (Canis aureus) o la volpe rossa (Vulpes vulpes), l’intero gruppo è allertato dal richiamo delle sentinelle.

Tassonomia

Classe: Mammiferi
Ordine: Primates ?
Famiglia: Cercopithecidae
Specie: Macaca sylvanus
Stato conservazione: in pericolo di estinzione (EN)