Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Enciclopedia degli animali > Il serpente più grande del mondo: l’anaconda verde

Il serpente più grande del mondo: l’anaconda verde

Stampa
Il serpente più grande del mondo: l’anaconda verde
Ipa-agency.com

Scopri tutto sull'anaconda verde, un predatore micidiale che domina su tutta l'Amazzonia!

L'habitat prediletto dall'anaconda verde sono le aree umide tropicali del Sud America e, in particolare, la specie è comune nel bacino dell'Orinoco, nel Rio delle Amazzoni e nelle praterie allagate del Venezuela.

Questo serpente ha abitudini semi-acquatiche e vive principalmente in acque dolci e poco profonde. Sul dorso la colorazione tipica della pelle è verde oliva con macchie marroni e ventralmente i toni virano progressivamente verso il giallo.

Eunectes murinus è il serpente più grande del mondo: raggiunge un peso di 250 kg, con la femmina che è molto più grande del maschio ed è lunga fino a 6 m contro gli appena 3 m del compagno.

Ipa-agency.com
Comportamenti

Nell'anaconda verde è comune la poliandria, ossia che una femmina si accoppi con più maschi, in questo caso fino a 13. L'atto riproduttivo dura diverse settimane durante le quali la femmina e i suoi spasimanti si aggrovigliano in una massa informe in cui i maschi cercano di accedere all'ambita compagna. Le femmine sono ovovivipare e incubano le uova per 7 mesi all'interno del corpo, dopodiché danno alla luce i piccoli vivi, mediamente 20-40. Durante la gestazione la madre limita al massimo i movimenti ed evita persino di mangiare per non compromettere la salute della prole.

La riproduzione è così onerosa per lei che solitamente ha luogo ogni 2 anni. Il parto avviene al termine della stagione delle piogge in acque basse, di sera o nel tardo pomeriggio. Una volta nati, i piccoli non ricevono alcuna cura parentale e si disperdono; la maturità sessuale è raggiunta circa a 3-4 anni di età e la durata media della vita di un'anaconda verde è di 10 anni.

 

E. murinussi si nutre di qualsiasi animale riesca a uccidere e ingoiare intero. Solitamente le prede sono di grande taglia e muoiono per annegamento o per costrizione. Gli esemplari adulti hanno pochi predatori, ma è abbastanza comune che durante l'accoppiamento maschi e femmine si divorino fra loro.

Tassonomia

Classe: Rettili
Ordine: Squamata ?
Famiglia: Boidae
Specie: Eunectes murinus
Stato conservazione: non valutato (NE)

ULTIME NEWS
Natale: 10 libri indimenticabili
Condividi
Come si fa a diventare agente segreto
Condividi
Chi sono le spie nella realtà
Condividi