Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Dinosauri > Cooper: trovato il più grande dinosauro d’Australia

Cooper: trovato il più grande dinosauro d’Australia

Stampa
Cooper: trovato il più grande dinosauro d’Australia
Ricostruzione di Austalotitan cooperensis (Eromanga Natural History Museum)

I resti erano stati trovati anni fa, ma ora i paleontologi sono arrivati a classificare quello che, con i suoi 30 metri di lunghezza, è il più grande dinosauro australiano.

Un nuovo gigante è riemerso dal passato: è Cooper, un sauropode vissuto tra i 92 milioni e i 96 milioni di anni fa i cui resti sono recentemente stati classificati da un team di studiosi australiani. Il mastodontico erbivoro vantava circa 25-30 metri di lunghezza e ben 5-6,5 metri d'altezza, diventando così il più grande dinosauro d'Australia mai scoperto.

ALLA SCOPERTA DI COOPER

In realtà il ritrovamento del "bestione" risale al 2007, quando i paleontologi rinvenirono le colossali ossa nel Cooper Creek, una zona dello stato australiano del Quuensland, ma è stato solo dopo tredici anni di ricerche che il team di scienziati dell'Eromanga Natural History Museum e del Queensland Museum hanno potuto pubblicare lo studio finale in cui si dichiarava ufficialmente la scoperta della nuova specie Australotitan cooperensis (dal nome del luogo del ritrovamento).

L'analisi dei fossili è infatti stata lunga e faticosa, visto che la fragilità delle ossa ha richiesto la scannerizzazione e la riproduzione in in 3D di ogni singolo frammento per per poterle studiare il tutto senza danneggiare il prezioso patrimonio paleontologico.

Ora però l'attenzione si è spostata su una formazione rocciosa che gli esperti ipotizzano possa essere stato un sentiero battuto dai sauropodi: la "casa" di Cooper ci riserverà altre sorprese?