Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Dieci cose che non sai sugli insetti

Dieci cose che non sai sugli insetti

Stampa

Dieci cose curiose e divertenti per scoprire il mondo degli insetti. Eccole!

1. Pensate che al mondo siamo in troppi? È perché non avete mai provato a contare gli insetti! Secondo la Smithsonian Institution di Washington, ce ne sono 10 miliardi di miliardi: 1,4 miliardi per ogni essere umano!

 

2. Quanto vivono gli insetti? Dipende. Allo stato larvale anche molti anni. Una specie di cicala americana ne impiega 17 per diventare adulta! E le regine delle termiti possono superare i 50 anni. Per la maggior parte, però, la vita è breve: nel caso delle effimere, 12 ore!

 

3. Per scegliere le vittime le zanzare si fanno guidare dall'odore: un certo tipo di grasso della pelle funzionerebbe da richiamo. Dopo la puntura, rilasciano sulla vittima dei feromoni, sostanze odorose che avvertono le “colleghe” che lì c'è sangue da succhiare.

4. Gli insetti hanno un alto contenuto proteico (anche il 70%), pochi grassi e sono molto digeribili. In molti Paesi già si mangiano e sono considerati
il cibo del futuro. Se volete provare, dalla californiana Hotlix potete ordinare snack di grillo e lecca lecca alle formiche.

 

5. Non riuscite a liberarvi dagli scarafaggi? Consolatevi, sono qui da molto prima di noi: abitano il pianeta da 256 milioni di anni e da circa 150 sono praticamente immutati.

 

6. Solo i maschi delle cicale cantano: fanno vibrare le lamine sull’addome, dette timballi, e delle camere d’aria amplificano il suono di moltissime volte. Nel caso di una specie australiana, fino a 100 db: la potenza di un concerto rock!

7. Le formiche sono gli insetti più agricoltori. Alcune sono allevatrici: “mungono” gli afidi, insetti da cui estraggono una sostanza zuccherina. Altre, invece, raccolgono e triturano le foglie su cui coltivano un fungo del quale si nutrono.

 

8. Le drosofile, i moscerini della frutta, sono forse gli insetti più studiati nella ricerca biologica e genetica. Nel 1947, 10 anni prima della spedizione della famosa cagnolina Laika, una colonia di questi insetti fu inviata nel cosmo.

9. Nonostante l'aspetto innocuo, le coccinelle sono voraci predatori. Un adulto divora fino a 100 afidi al giorno: per questo gli agricoltori le usano per combattere i parassiti. E se i parassiti non bastano, nessun insetto è al sicuro, neppure le altre coccinelle.

 

10. Gli insetti volano, saltano e naturalmente camminano. Certi persino sull’acqua. Sono quelli della famiglia dei Gerridi, detti “insetti pattinatori”: sfruttano la tensione superficiale e, grazie ai piccoli peli oleosi delle zampe, si appoggiano sulla superficie senza “forarla”.