Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Curiosità animali: Il cucciolo di volpe salvato dalle macerie del terremoto | Focus Wild

Curiosità animali: Il cucciolo di volpe salvato dalle macerie del terremoto | Focus Wild

Stampa

Una storia a lieto fine: ecco il cucciolo di volpe salvato dalle macerie del terremoto in Emilia. Come possiamo aiutare gli animali selvatici che hanno perso la loro "casa"?
La volpe salvata dalle macerie del terremoto in Emilia (Fonte: Repubblica )
Sono centinaia gli animali domestici e selvatici che hanno perso la loro casa (o tana) con il terremoto . Non solo i cani e i gatti ma anche i gufi, altri uccelli notturni, volpi che trovavano rifugio nei fienili e nelle case di campagna abbandonate hanno avuto bisogno dell' aiuto dell'ENPA e di tantissimi volontari per essere messi in salvo .
La storia più tenera riguarda una piccola volpe salvata dalla Forestale e dai volontari del Centro di recupero della fauna selvatica il Pettirosso a Finale Emilia.

Il tenero cucciolo di volpe era rimasto intrappolato nel crollo di un fienile a Finale Emilia nella frazione di Canaletto, una delle zone più colpite dal sisma.
IL SALVATAGGIO DEL CUCCIOLO DI VOLPE NEL TERREMOTO A FINALE EMILIA [VIDEO]

I soccorritori impegnati in un sopralluogo nel fienile hanno sentito i latrati della volpe provenire dalle macerie, l'hanno individuata e presa in cura.
La volpe è adesso ospite del Centro e si sta riprendendo in fretta dalle ferite riportate.
Cosa possiamo fare per questi animali in difficoltà? Si può contribuire offrendo un sostegno economico o adottando un animale sfollato!
Come? Scrivendo una mail a info@centrofaunaselvatica.it oppure telefonando ai numeri 339.81.83.676 e 339.35.35.192.
Gli stessi numeri sono validi anche per chi abita nelle zone colpite dal terremoto e avvista animali selvatici in difficoltà. I volontari ricordano che è importante non intervenire: c'è il rischio di peggiorare la situazione. In caso di emergenze l'azione migliore è quella di contattare il 118 .