Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali selvatici > I ragni hanno un colore preferito?

I ragni hanno un colore preferito?

Stampa
I ragni hanno un colore preferito?
Ipa-agency

Gli occhi dei ragni si sono evoluti per riconoscere alcuni contrasti dell'ambiente circostante, Scopri di più con Focus Junior!

Nonostante il loro aspetto non molto rassicurante, anche i ragni sono sensibili ai colori.

Questo è quanto emerso dalla ricerca del professor George Uetz, biologo dell'Università di Cincinnati che insieme ai suoi studenti ha analizzato il rapporto tra gli aracnidi - che, ricordiamo, NON sono insetti - e i colori.

L'occhio vuole davvero la sua parte

Per la sua ricerca, il team del professore ha preso in considerazione una particolare famiglia di aracnidi, i licosidi, detti anche "ragni-lupo" per il fatto che non costruiscono tele ma cacciano spostandosi sul terreno e vivono in tane scavate nel suolo.

Anche la tarantola, per nominare una specie famosa, appartiene a questa famiglia

Tali ragni-lupo, come tutti i ragni del resto, sono dotati di quattro paia di occhi, i quali sono ricoperti da una specie di lente riflettente chiamata tapetum che brilla quando viene colpita dalla luce.

Gli occhi di un ragno-lupo
Credits: Ipa-agency

Simili caratteristiche permettono ai ragni una visione dicromatica, ossia consentono di vedere solo due colori, il verde e l'ultravioletto. Ciò, secondo la ricerca, nel corso dell'evoluzione della specie è stato determinante per sviluppare il colore adottato da questi insetti, che nel caso dei ragni-lupo è perlopiù sul marrone-marrone scuro.

I ragni infatti avrebbero sviluppato una "preferenza" per certi tipo di colorazione per poter risaltare agli occhi dell'altro sesso durante le fasi dell'accoppiamento.

Ciò è stato dimostrato dal professor Uetz e dai suoi studenti mettendo dei ragni "in amore" di fronte a dei video cui erano stati alterate le colorazioni, i contrasti e le intensità. Le femmine infatti reagivano maggiormente ai maschi "virtuali" che risaltavano nettamente rispetto allo sfondo, soprattutto se colorati.

Il colore quindi gioca un ruolo fondamentale!

Ulteriore conferma è giunta anche dal fatto che la vista dei ragni si adatta a seconda delle stagioni: quando infatti l'ambiente è verde e pieno di foglie, occorre distinguere maggiormente le tonalità per poter accorgersi del contrasto con lo sfondo circostante.