Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali selvatici > Piacere… mi chiamo licaone!

Piacere… mi chiamo licaone!

Stampa

Il licaone, detto anche cane cacciatore del Capo, ama spostarsi e svegliarsi all'alba. Ecco qualche curiosità su questo animale raro e a rischio di estinzione.

Chi di voi conosce il licaone?  Vive in Africa, è una specie di cane magrolino, un po' spelacchiato e ha il pelo maculato. Questo amico a quattro zampe ha una corporatura simile a quella di una iena: zampe lunghe, magro, muso allungato e orecchie grandi e molto larghe. Per "sentire meglio" l'arrivo di una preda?  Scopriamo insieme qualche curiosità su di lui!

 

Lo sapevi che...

E' l'unico rappresentante del suo genere Il pelo è maculato: nero, giallo, bianco
La coda, con la parte centrale bianca , è fondamentale per comunicare con gli altri del branco, soprattutto di notte quando c'è la luna piena Il suo odore  è particolarmente forte e pungente; caratteristica importante per farsi riconoscere dal branco Il licaone è un  canide "sociale e altruista" . Nel branco la cooperazione è legge

 

Caccia in branco e raggiunge una velocità di 55 km orari.  E' uno dei predatori più temibili
E' un nomade . Non si ferma per più di tre mesi in un determinato luogo
Svolge le sue attività soprattutto all'alba e al tramonto e  di giorno...è un gran pigrone!
Non beve quasi mai  e si dice che i "leoni vecchi" abbiano timore di incontrare branchi di licaoni inferociti (ma forse non è vero)

 

Se preso in casa da cucciolo , il licaone può anche essere addomesticato. Ma, diciamo la verità: non pensate che sarebbe un po' pericoloso avere un cane come lui?

 

Ti piacciono gli animali? Scoprine di nuovi nella Grande enciclopedia degli Animali di Focus Junior!