Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali selvatici > Mostri di longevità: scoperti gli squali “immortali”

Mostri di longevità: scoperti gli squali “immortali”

Stampa
Mostri di longevità: scoperti gli squali “immortali”

Nei freddi mari della Groenlandia sono stati scoperti esemplari di squali aventi quasi 400 anni d'età!

Nuotare allunga la vita, parola di squalo!

 

Nei mari della Groenlandia infatti, uno studio pubblicato sulla rivista Science e condotto dal biologo Julius Nielsen dell'Università di Copenhagen, ha dimostrato l'esistenza di squali della specie Somniosus Microcephalus la cui nascita risale al diciasettesimo secolo, quando in Francia regnava il Re Sole e l'Europa era sconvolta dalla Guerra dei Trent'anni!

 

Questi giganti degli abissi sono molto diffusi in tutto il Mare Artico e sono dotati di un lentissimo ritmo di crescita che consente loro di crescere al massimo di un centimetro all'anno e, dato che la lunghezza media di un esemplare di Somniosus è di circa 5 metri, appare subito evidente che il tempo è tutto dalla parte di questi straordinari animali!

Un lento sviluppo

Il segreto di tale longevità è infatti da ricercare nel lentissimo ritmo di sviluppo che permette ad organi e tessuti di perdurare nei secoli, tanto che uno squalo di ben 100 anni, dal punto di vista biologico, appare come poco più di un bebè!

 

L'ARTICOLO CONTINUA DOPO IL VIDEO

 

La sorprendente scoperta è partita dal casuale rinvenimento di 28 esemplari che erano rimasti impigliati nelle reti di alcuni pescatori locali.

 

Gli animali,presi in custodia dai ricercatori del Dott. Nielsen, erano stati sottoposti, tra gli altri esami, alla misura delle percentuali di carbonio presenti nelle lenti oculari, procedura standard per determinare con esattezza l'età degli organismi.

 

Dai risultati si stabilito che gli squali avevano una vita media di circa 272 anni, mentre i due esemplari più grandi lunghi (rispettivamente 493 e 502 centimetri) avevano una età di 335 e di 392 anni!

 

«Lo squalo della Groenlandia - ha detto Nielsen - è ora il maggior candidato per il titolo di vertebrato più longevo del mondo».

 

FONTE: Sciencemg.org, TheGuardian

ULTIME NEWS