Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali selvatici > La bussola delle farfalle monarca: ecco il segreto delle loro migrazioni!

La bussola delle farfalle monarca: ecco il segreto delle loro migrazioni!

Stampa

Informazioni incrociate e posizione del sole, le farfalle monarca, nella loro migrazione si orientano come gli antichi marinai!

Le variopinte farfalle monarca sono una specie in via di estinzione: negli ultimi anni la popolazione si è ridotta fino al 30% a causa della distruzione dei loro ambienti naturali, e l'inquinamento, ma questi piccoli lepidotteri (insetti dalle ali squamate) sono molto più forti di quello che appaiono.
Ogni anno, infatti, le farfalle monarca compiono per due volte (andata e ritorno) uno straordinario viaggio che parte dalle regione dei Grandi Laghi , al confine tra Canada e USA, per giungere infine in piccole zone concentrare nelle valli del Messico .
Ma com'è possibile per degli insetti così piccoli orientarsi lungo un percorso così vasto?

 

Una "bussola" incorporata!

A darci le risposte è stato un gruppo di ricercatori dell' Università di Washington , che, in un articolo pubblicato sulla rivista Cell Reports, spiega come il segreto si trovi nel modo in cui gli insetti riescano ad incrociare le informazioni che raccolgono attraverso gli occhi e le antenne per dirigersi verso sudovest nel loro tragitto
I recettori delle farfalle funzionano infatti come un " sestante ", l'antico strumento usato dai marinai per tracciare le rotte in base alla disposizione dei corpi celesti rispetto all'orizzonte.
I neuroni delle farfalle monarca dunque registrano l a posizione del sole rispetto orizzonte (riuscendo quindi a capire dove si trovi il nord) e grazie alle speciali antenne, che funzionano come una specie di "orologio naturale", questi insetti hanno la capacità di orientarsi in relazione al tempo e alla posizione del sole .

 

Un robot-farfalla da infiltrare nello sciame!

Il passo successivo per Eli Shlizerman , matematico della Washington University che ha simulato il comportamento deelle farfalle viaggiatrici, è mettere a punto una farfalla-robot che si unisca alle milioni di farfalle migranti durante la stagionale fuga dall'inverno fino alle regioni più calde del Messico.
La piena comprensione delle abitudini e dei tragitti degli sciami di farfalle potrebbe essere un fattore decisivo nella salvaguardia di questa specie , ma non solo: secondo le parole riportate su Repubblica.it di  Barbara Mazzolai coordinatrice del Centro di Micro-Biorobotica dell'Istituto Italiano di Tecnologia, l'imitazione della natura potrebbe aiutare la stessa umanità a progredire verso tecnologie sempre più efficaci e pulite.
I corpi delle farfalle monarca, dice la dottoressa Mazzolai, sono "' progettati' per ridurre il consumo e la complessità del controllo. I nostri robot sono ancora lontani dai risultati che la natura ha ottenuto in milioni di anni. Ma abbiamo capito che dobbiamo copiarla, come nel caso delle farfalle monarca, che solo risparmiando energia e scegliendo la rotta migliore riescono ad arrivare a destinazione "
FONTE: Repubblica.it, Washington.edu
COSA FANNO GLI ALTRI ANIMLI D'INVERNO?
VANNO IN LETARGO!
Di Niccolò De Rosa

 

ULTIME NEWS