Lo sapevi che | Di cosa si nutrono le spugne di mare?

 Stampa
sponge-554210_1280

Le spugne non hanno un apparato digerente eppure anche loro si nutrono. Ecco cosa mangiano e in che modo!

Poiché non hanno un apparato digerente le spugne riescono a nutrirsi e a ossigenarsi grazie a un flusso d’acqua costante che circola nel loro corpo e che gli fornisce un’alimentazione composta da batteri e minuscoli organismi.
 

Esistono però anche rarissime specie di spugne carnivore, in grado di nutrirsi di piccoli crostacei: dopo aver catturato la preda con mini-uncini, alcune cellule della spugna si trasferiscono sul corpo della vittima per attivare la digestione (ci mettono anche 10 giorni per finire il “pranzo”).

 

La curiosità: un gruppo di ricercatori del Monterey Bay aquarium research institute, in California, ha individuato 4 nuove specie negli abissi del Pacifico, tra il Canada e la California. Una di queste specie, l’Asbestopluma monticola, si era installata sopra un vulcano sottomarino estinto, il Davidson Seamount.

10 Ottobre 2016 | Aggiornato il 11 Agosto 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
Halloween dog parade, New York
20 Ottobre 2017 
Condividi
La cavia domestica
18 Ottobre 2017 
Condividi
Il cervo nobile
17 Ottobre 2017 
Condividi
SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.