Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali in letargo: la chiocciola

Animali in letargo: la chiocciola

Stampa
Animali in letargo: la chiocciola
Shutterstock

Lenta va la chiocciola... tanto lenta da finire in letargo sia d'inverno che in... estate! Scopri tutto sul lungo sonno della chiocciola!

Quando fa freddo ti verrebbe voglia di chiuderti in casa al calduccio. In effetti è proprio quello che fa la chiocciola (più comunemente chiamata lumaca) la quale con l'arrivo dei primi freddi se ne va in letargo!

Con l'inizio della "brutta "stagione le chiocciole, infatti, si nascondono in luoghi riparati e lì si addormentano. Ma soprattutto chiudono "la porta di casa".

Come?

Creando una membrana a chiusura del loro guscio.

Questa membrana (chiamata epifragma) costituita da muco, carbonato di calcio e fosforo, gli stessi elementi che compongono la sua conchiglia.

Una piccola fessura rimane però aperta per permettere gli scambi gassosi con l'esterno. La membrana verrà rotta solo in primavera, con l'arrivo dei primi caldi. E la lumaca uscirà dal proprio guscio.

lumaca-chiocciola
La lumaca è lenta anche nello svegliarsi!
Credits: Shutterstock

Sonno per tutte le stagioni

L'inverno però non è l'unico momento in cui la chiocciola va in letargo.

Essa può cadere in uno stato di "ibernazione" anche d'estate per l'eccessivo caldo o in mancanza di cibo.

Forse non lo sapete, ma alcune specie di chiocciole (come la Helix vermiculata) può rimanere a digiuno anche per 7 anni!

Forse perché si muovono davvero lentamente, a circa 0,048 km all'ora?