Il benessere mentale del gatto non sempre viene preso in sufficiente considerazione: a volte si tende a pensare che si accontenti di una casa confortevole e di deliziosi bocconcini. Il micio in realtà ha un’intelligenza molto vivida che chiede di essere stimolata e gratificata seguendo le sue inclinazioni.

I modi per far felice il tuo gatto

Il gatto ha quattro motivazioni assai spiccate che richiedono di essere esaudite.

  • La tendenza predatoria, richiamata dal movimento e dal luccichio di un oggetto.
    A differenza della vita in campagna, fatta di farfalle e lucertole da rincorrere, per un gatto la quotidianità in appartamento è un vero e proprio mortorio. Per questo se vogliamo far divertire il nostro micio è utile arricchire l’ambiente con pendagli che si muovono e luccicano, un po’ come gli acchiappasogni, nonché altri oggetti che rotolano, come rocchetti e palline.
  • La tendenza esplorativa, suscitata dalle novità e dai pertugi
    Anche la tendenza esplorativa è molto limitata nella vita domestica, a differenza della complessità di qualunque fattoria o corte rurale. Sarebbe sufficiente creare in casa piccoli pertugi, per esempio usando scatole di cartone con delle aperture, per risvegliare nel nostro piccolo amico le sue doti d’infaticabile esploratore. Ma attenzione: se lasciamo aperto lo sportello della lavatrice il nostro esploratore può mettersi nei guai.
  • La tendenza atletica, ovvero il piacere di muoversi su tre dimensioni.
    Rispetto alla vocazione atletica del gatto non vi è dubbio che i nostri appartamenti limitino molto le sue acrobazie. Il gatto ama arrampicarsi, balzare da una mensola all’altra, darsi alle coreografie motorie più improbabili, come se un’energia interiore lo muovesse. Ancora una volta basterebbe attrezzare la propria casa con supporti, come un arrampicatoio o delle mensole, per renderla “tridimensionale”, cioè più coerente rispetto alle attitudini del gatto. IMPARA A COSTRUIRE CON NOI UN TIRAGRAFFI 
  • La tendenza solutiva, ossia l’interesse per i problemi da risolvere.
    Se è giusto dare al nostro micio la pappa pronta non dobbiamo dimenticare che un solutore del suo calibro si diverte anche nel procacciarsi il cibo, per cui mettergli a disposizione giochi solutivi che nascondono l’ambito premio e chiedono al micio di sforzare un po’ l’ingegno è un buon modo per rendergli il tutto molto più gratificante.

(con la consulenza di Roberto Marchesini, etologo e esperto della relazione tra l’uomo e le altre specie animali) Tratto da Focus Wild, il mensile 100% animale! ABBONATI SUBITO

LEGGI ANCHE

This post was last modified on 30 settembre 2022 15:01

Share
Published by
Sarah Pozzoli

Recent Posts

Perché l’8 dicembre si festeggia l’Immacolata Concezione?

Come mai l'8 dicembre non si va a scuola? Ecco tutto quello che dove sapere…

6 dicembre 2022

Lavoretto – Facciamo un pupazzo di Natale

Passo passo ecco un facile fai-da-te per creare, con materiali di uso comune, un divertente…

6 dicembre 2022

Perché San Nicola il 6 dicembre porta le mele?

Cos'hanno in comune San Nicola, che il 6 dicembre porta le mele in alcune località…

6 dicembre 2022

Come organizzare un Secret Santa davvero divertente

Il Secret Santa è un ottimo modo per organizzare uno scambio di regali in cui…

5 dicembre 2022

Viva Magenta è il colore Pantone del 2023!

Pantone ha eletto il colore del 2023: si tratta del Viva Magenta! Una tonalità di…

5 dicembre 2022

Le proteste in Iran spiegate ai ragazzi

Una rivolta nata dalla forza delle donne iraniane che hanno deciso di dire basta all'oppressione…

5 dicembre 2022
Loading