Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Animali domestici: cani, gatti e altri pet > 10 consigli per non stressare il tuo gatto!

10 consigli per non stressare il tuo gatto!

Stampa

I nostri amici felini sono creature sensibili e un po' esigenti. Ecco qualche accorgimento da adottare per mantenerli sani e felici

Sei un amante dei gatti? Hai una simpatica palla di pelo che ti gira per caso? Allora devi sapere che il gatto è una creatura molto particolare, che necessita di molte attenzioni per mantenere un buono stato di salute.

Ecco allora 10 consigli non troppo impegnativi per alleggerire lo stress del vostro micio e renderlo più felice.

1 - LETTIERA SPAZIOSA E PULITA
I gatti non solo sono animali molto puliti, ma sono anche dei bei "precisini". La loro lettiera dunque deve essere comoda, spaziosa e priva di residui organici (pupù e pipì, per capirci). Appena il micio fa il bisognino quindi, sarebbe bene ripulire al più presto la sabbia...

2 - SPAZI PERSONALI
È notorio che i nostri amici felini, per quanto adorabili, abbiano un carattere molto particolare. Questi animali infatti necessitano dei loro spazi e ogni tanto sentono il bisogno di appartarsi e starsene un po' per i fatti loro. Se non vuoi stressare il tuo gatto allora, assicurati che abbia un angolino tutto suo (una cuccia, una coperta, un cuscino) dove possa sottrarsi al trambusto di casa

3 - FINESTRA CON VISTA
Quei pretenziosi dei gatti apprezzano pure il panorama e non è raro che si arrampichino alla finestre per poter osservare con attenzione il mondo esterno. Perciò è importante che il nostro inquilino baffuto abbia anche uno spazio riservato vicino alla finestra dove possa accoccolarsi e ammirare l'orizzonte.

4 - I GRAFFI
Per quanto questa abitudine possa apparire molesta, il gatto sente davvero il bisogno di graffiare. Fa parte della sua natura. Quando affonda le unghie su qualche superficie infatti, il cervello del micio rilascia feromoni, una sostanza che comporta una sensazione di benessere. Ecco perché è bene procurarsi un tira-graffi e rassegnarsi al fatto che il divano non sarà mai più come prima...

5 - IL GIOCO
Attraverso il gioco i gatti fanno movimento e si divertono. Quindi non devono mancare o palline, pupazzetti o giocattoli di gomma per animali.

6 - AREE SEPARATE
Mangereste mai nella stessa stanza dove fate il bagno o andate di corpo? No? Bhe, nemmeno i gatti. Lettiera e ciotola per il cibo dunque devono essere separate e, se possibile, disposte in stanze differenti della casa.

7 - ALLENATORI E DIETOLOGI
Il padrone di un gatto non solo non è un vero padrone (hai voglia a comandare: il gatto farà sempre di testa sua), ma deve anche integrare le sue responsabilità fungendo da dietologo e personal trainer. Un gatto nutrito senza eccessi e sempre in movimento probabilmente sarà anche un gatto più longevo.

8 - PREMI
Dirgli "bravo" quando si comporta bene e premiarlo con carezze e coccole (o magari qualche croccantino extra) è un bel modo per far sentire apprezzato il nostro amico peloso.

9 - CONVIVENZA SÌ, MA INDIPENDENTE...
Se in una casa abitano più gatti, ognuno deve avere la sua lettiera, la sua ciotola, il suo spazio per dormire ecc... Avere troppe cose in comune non fa per loro: sono gatti, mica hippie!

10 - W LE ALTEZZE
Il gatto ama guardare tutti dall'alto verso il basso sia metaforicamente...Che letteralmente. Questi animali infatti adorano arrampicarsi e raggiungere i punti più alti della casa. Dunque metti al sicuro i soprammobili e magari facilita la "scalata" con una giusta disposizione degli oggetti domestici (quelli più resistenti).