Donna Moderna
FocusJunior.it > Animali > Cinque animali brutti, ma proprio bruttissimi!

Cinque animali brutti, ma proprio bruttissimi!

Stampa
Cinque animali brutti, ma proprio bruttissimi!
Pixabay

Non ci sono solo i teneri Panda, o i cuccioli di leone che ci inteneriscono il cuore. Gli animali possono essere anche bruttissimi... Ecco una selezione dei 5 che ci sono sembrati i più brutti. Anche per voi è così?

Nel regno animale non ci sono solo teneri cuccioli o esemplari di rara bellezza. In natura vivono anche animali brutti, davvero inguardabili. 

Ecco una nostra personale selezione... Segnalatecene altri nei commenti!

 

1 - Animali brutti: il mollusco gigante

Partiamo con il Kuphus polythalamia, scoperto di recente dopo due secoli di ricerche. Fa davvero ribrezzo: è infatti un mollusco simile a un enorme verme (può raggiungere il metro e mezzo di lunghezza!) che vive nelle paludi delle Filippine, arcipelago che si trova in Asia, al largo della Cina. Questo brutto animale acquatico vive in un guscio che, come forma, ricorda una mazza da baseball. Si nutre di legno, e per questo è chiamato anche "verme delle navi". Se siete curiosi potete ammirarlo in questo video del National Geographic.

 

Animali brutti in via di estinzione

2 – Animali brutti: il pesce nasuto

Un pesce che sembra uscito da un film di fantascienza è lo Psychrolutes microporos, detto anche "pesce blob" o “pesce nasuto”. Scoperto nel 2003 al largo della Nuova Zelanda, non ha muscoli e quindi, anziché nuotare, galleggia. Rarissimo, è in via di estinzione per colpa della pesca a strascico.
 

Instagram @endextinctionintl

3 – Animali brutti: la rana viola

Anche la rana viola (Nasikabatrachus sahyadrensis, in foto), oltre a essere brutta almeno quanto il pesce descritto qui sopra, è stata osservata per la prima volta in India nel 2003. Il suo corpo è esageratamente gonfio e il suo muso termina con una piccola proboscide appuntita. Si tratta di un animale piuttosto raro.

 

Animali brutti con nomi strani

4 – Animali brutti: il pesce prete

Sembra un travestimento per Halloween ma non lo è: il pesce prete (Uranoscopus sulphureus), che vive negli Oceani Pacifico e Indiano, ha una “faccia” che ricorda quella di uno zombie. Per catturare le sue prede, le aspetta quatto quatto nascosto tra la sabbia dei fondali da cui spuntano solo gli occhi e i denti aguzzi!

Instagram @claudiagene

 

5 – Animali brutti: il cinghiale con la barba

Per ultimo ammiriamo il cinghiale barbato (Sus barbatus, foto), Diffuso nel Sudest dell'Asia, ha una “barba” foltissima che gli parte dalle orecchie e arriva fino alla bocca. Provate a dire che non è brutto!