Nostro Figlio
FocusJunior.it > Animali > Adozioni: Cani e gatti > Giornata mondiale del cane: viva il migliore amico dell’uomo

Giornata mondiale del cane: viva il migliore amico dell’uomo

Stampa
Giornata mondiale del cane: viva il migliore amico dell’uomo
Shutterstock

Il 26 agosto è la Giornata mondiale del cane: ecco come è nata e perché è tanto importante celebrarla a dovere

Amici canini di tutto il mondo, abbaiate di felicità: il 26 agosto è la Giornata Mondiale del Cane, un giorno molto speciale in cui noi umani celebriamo il nostro migliore amico a quattro zampe, che ci riempie la vita d'amore.Ma di che si tratta? E perché è così importante?

GIORNATA MONDIALE DEL CANE: ORIGINI

Il National Dog Day (poi diventato "International") nacque negli U.S.A. nel 2004 grazie dall’idea di Colleen Paige, l'esperta di animali che ha fondato anche la Giornata del Cucciolo, del Gatto e del Bastardino (ossia la giornata dedicata ai cani meticci che spesso vengono abbandonati). Lo scopo di tale iniziativa era ed è tutt'ora quello di sensibilizzare il cittadino riguardo la cura e il benessere dei cani (che, lo ricordiamo, non sono giocattoli, ma creature che necessitano di tutto il nostro amore), incoraggiare l'adozione e sostenere i tanti canili e centri d'accoglienza per randagi con materiali (es: copertine, cibi ecc...) o donazioni economiche.

Ma perché la Giornata Mondiale del Cane si celebra il 26 agosto? Quella data è stata una scelta personale della fondatrice dell'evento: il 26 agosto è infatti il giorno in cui la famiglia di Paige - che allora aveva 10 anni - adottò il suo primo cane, Sheltie.

UN OCCASIONE PER RIFLETTERE

Per pura combinazione la Giornata cade sul finire della stagione delle vacanze, quando in molti Paesi (tra cui purtroppo, anche l'Italia) si registra un'impennata degli abbandoni da parte di padroni che decidono di disfarsi dei propri fedeli compagni, spesso condannandoli ad una triste fine. E il fenomeno purtroppo è diffusissimo: secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 70% dei cani del mondo (circa 300 milioni di esemplari) è randagio.

Questa giornata di festa dunque dovrebbe servire da spunto di riflessione per comprendere che la scelta di prendere un cane comporta un impegno: da quel momento infatti un essere vivente viene affidato alle nostre cure e dipende in tutto e per tutto da noi, ricambiando le nostri attenzioni con una fiducia e un amore incondizionato. Tradire il nostro cane, è come tradire ciò che ci rende umani!

COME FESTEGGIARE LA GIORNATA MONDIALE DEL CANE?

La prima cosa da fare è quella di coccolare il cane di case: fatelo giocare, prendetegli i suoi croccantini preferiti o magari regalategli un collare nuovo. Se invece siete amanti degli animali ma non possedete un cane, potete chiedere ai vostri genitori di fare una donazione alle organizzazioni che si occupano della cura dei cani o andare a fare volontariato in qualche centro d'accoglienza per cagnolini sfortunati.