Grammatica | Conosciamo le regole di -gn e -ni

 Stampa
blackboard

Quando, nelle parole, si deve scrivere -gn e quando, invece, -ni? Segui i consigli di Focus Junior e... addio agli errori d'ortografia!

La lingua italiana non finisce di stupirci. E, allo stesso tempo, di tenderci trabocchetti ! Questa volta vediamo come evitare le insidie di - gn e -ni, particelle dal suono simile e facili da confondere.
Innanzitutto è utile tenere a mente una vecchia filastrocca che ci ricorda quando la paerticella -gn  deve essere scritta SENZA la i al seguito :

 

"GNA, GNE, GNO, GNU  LA I NON VOGLIONO PIÙ"

Ma attenzione alle eccezioni!

Le uniche eccezioni  a questa semplice regola sono:
La parola  COMPAGNIA (con la i)  che distingue un'allegra combriccola di amici dalla vostra vicina di banco, la COMPAGNA (senza la i) .
La prima persona plurale del presente indicativo (es: so gnia mo).
La prima e la seconda persona plurale del congiuntivo presente  dei verbi che terminano in  -gnare -gnere e -gnire.  (es: che noi ba gnia mo, che voi
ba gnia te).

 

E la -ni?

Quando in una parola ci sono DUE VOCALI VICINE, va scritta la particella -NI (e la relativa pronuncia):
Esempio:
U ni one (le vocali sono i e o )
Pa ni ere (le vocali sono i e e
Ge ni ale  (le vocali sono i e a )
In questi casi si tratta, perlopiù, di parole di origine latina.

 

Fonte: M.Catucci, "Il Quaderno delle Regole di Italiano", Fabbrica dei segni Editore.
 

Impara anche quando si scrive -sce e quando -scie
Altri dubbi sulla grammatica? 
Impara come si scrive il plurale dei nomi che finiscono in -cia e -gia

 

04 Febbraio 2016 | Aggiornato il 08 Aprile 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ULTIME NEWS
Opere d'arte sulle gomme da masticare
23 Giugno 2017 
Condividi
Quali sono le 10 isole più grandi del mondo?
18 Giugno 2017 
Condividi
Quanto pesa la Terra? E come si fa a pesarla?
18 Giugno 2017 
Condividi