Scienza

Il fantastico viaggio spaziale di Rosetta

Si avvicina una data storica per la scienza: per la prima volta un oggetto costruito dall'uomo atterrerà su una cometa!

La sonda spaziale Rosetta 
align--center
Il prossimo 6 agosto, dopo un viaggio cominciato il 2 marzo del 2004 Rosetta, la sonda dell'Agenzia spaziale europea (Esa), giungerà a destinazione sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. 

Che razza di cometa!

La 67P/Churyumov-Gerasimenko (si chiama così dai nomi di Klim Ivanovic Churyumov e Svetlana Ivanovna Gerasimenko, i due astronomi russi che l'hanno scoperta nel 1969), è un oggetto celeste che misura appena 4 chilometri di diametro e viaggia nello spazio a 135mila km all'ora! Nonostante sia così piccolo e sfuggente l'importanza di questa cometa è grandissima.
La cometa e la sonda Rosetta in un disegno
align--center

Arrivare nell'orbita della cometa, cari focusini, non è stato facile. Infatti è così distante da noi che nessun razzo terrestre è abbastanza potente per riuscire ad arrivarci. Così, gli scienziati hanno dovuto far compiere a Rosetta un giro tortuoso, sfruttando per ben 4 volte la forza di gravità della Terra e di Marte come “una fionda” per accelerare Rosetta e spedirla nella giusta direzione.

Sei miliardi di chilometri

Dopo un viaggio cominciato 10 anni fa e lungo ben sei miliardi di chilometri, Rosetta sta per portare a destinazione anche Philae, il modulo di atterraggio, che il prossimo novembre scenderà sulla cometa per scoprire i segreti della formazione dell'Universo e dei pianeti, che le comete come lei custodiscono. Per esempio, si pensa che la maggior parte dell'acqua che riempie gli oceani della Terra sia stata portata dalle comete! Così come le molecole organiche che hanno giocato un ruolo cruciale nella formazione della vita sul nostro pianeta. Rosetta riuscirà, speriamo, a confermare queste ipotesi!

Simulazione dell'atterraggio del modulo Philae sulla cometa 67P
align--center

Una storia fantastica

Guardate, nel cartoon qui sotto, la fantastica storia di Rosetta, che sta per raggiungere la cometa proprio mentre si trova nella regione più fredda del Sistema solare, a circa 600 milioni di chilometri dalla nostra stella. E scoprite perché, durante il suo lungo viaggio, gli scienziati hanno fatto "dormire" Rosetta per due lunghi anni e, infine, in che modo l'hanno risvegliata nello scorso mese di gennaio.

Un concorso spaziale!

Una curiosità: l'Agenzia spaziale europea ha organizzato un concorso chiamato “Siamo arrivati?” al quale potete partecipare per cercare di vincere bellissimi premi (il primo premio è un viaggio in Germania per assistere in diretta all'atterraggio sulla cometa del modulo Philae! Basta fare una foto, spedirla all'Esa e votare quelle già mandate! Guardate le regole nel video qui sotto. Avete ancora tempo fino al 9 agosto 2014.

Costruite la vostra Rosetta! 

align--left


     



Cliccate sul link per scaricare il modellino di Rosetta, poi stampatelo, armatevi di colla e forbici e seguite le facili istruzioni! Alla riapertura delle scuole farete un figurone con la prof e con i vostri compagni raccontando loro la storia di Rosetta!

Ci sono 8 commenti dei focusini

  • i dalton 31 luglio 2014 22:05:07
    Lo sapete che st guardando Quark e, stanno proprio parlando della sonda Rosetta:)
  • ValeFJ2012 30 luglio 2014 14:57:28
    Ho fatto il satellite ed è venuto benissimo!
  • ChiaraeMarty99 30 luglio 2014 11:10:07
    ke dolce
  • Idea 30 luglio 2014 07:25:06
    Quando ho aperto questo articolo ho pensato che fosse una cosa da niente, e invece questa sonda fa partecipare tutto il mondo, da più di 10 anni (più di dieci anni per la costruzione...)!!!
  • eli2003 29 luglio 2014 21:00:44
    ganzoo
  • chiaragatto2002 29 luglio 2014 15:22:55
    il cartone non si vede :-(
  • pandora01 29 luglio 2014 14:27:24
    Che bello!
  • irongirl 29 luglio 2014 12:16:13
    Figooooo
Ci sono altri 5 commenti leggili tutti!
Scrivi il tuo commento