Monilaria, la pianta grassa carina come un coniglietto

 Stampa
monilaria-obconica

Hai mai sognato di possedere un coniglietto, ma l'idea di allevarlo ti sembra impegnativa, oppure non sapresti dove tenerlo? Niente paura, al suo posto puoi coltivare la Monilaria obconica: non sporca, non rosicchia i mobili e sta... nello spazio di un vasetto. Non stiamo scherzando: questa simpatica piantina succulenta è carina come un coniglietto ma richiede indubbiamente molte meno cure.

La monilaria obconica è una succulenta (leggi pianta grassa) che ha una simpatica e singolare caratteristica: sembra in tutto e per tutto un tenero coniglietto che esce dalla tana, orecchie ritte in testa. Certo, non può sostituire un vero coniglio sotto l'aspetto del morbido pelo o del dolce muso, ma almeno ha il vantaggio che si può tenere in un vasetto anche sulla scrivania e ispira davvero tanta simpatia.

 

In Giappone, nemmeno a dirlo, sono diventati pazzi per queste piccole piantine, ma si sa che per i giapponesi la "carineria" (loro dicono "kawaii") è un aspetto importante della cultura popolare.

 

monilaria_obconica_3
Un tenero coniglietto... vegetale!

 

Guarda queste piantine, sono davvero carine: le piccole "perle" scintillanti sulla superficie sono cellule speciali per la conservazione di acqua ricca di zuccheri, caratteristiche delle piante grasse, ma non hanno spine. Inoltre, come a voler contribuire a questo aspetto pacifico, quando le due "foglie" -le due orecchie, chiamatele come volete!- crescono, la pianta sembra fare anche il segno di pace, con le due dita a V.

 

Insomma c'è una pianta più dolce e
serena di questa?

 

monilaria_obconica_1
Pace, pace a tutti!

Fonte Boredpanda

 

18 Marzo 2017