Scopriamo il magico mondo dei funghi!

 Stampa
amanita-muscaria

I funghi non sono soltanto... la casetta degli gnomi del bosco. Le specie di funghi sono più di un milione e hanno un regno tutto per loro.

Dopo il regno animale, quello minerale e quello vegetale, c'è il regno dei funghi : i funghi hanno un regno tutto per loro! Questo perché non sono né piante, né animali , ma qualcosa di diverso. Come gli animali, non sanno produrre i nutrienti necessari per vivere, a differenza delle piante (e come gli animali) non hanno bisogno della luce per sopravvivere. Però, non si possono muovere come le piante e si riproducono affidando le spore al vento o agli animali, come le piante. In generale, sono più vicini al regno animale che a quello vegetale. 
Quanti sono? Si stima che ci siano circa 1 milione di specie di funghi al mondo, dai giganti Termitomyces titanicus larghi oltre un metro, alle microscopiche muffe, come la Penicillium notatum , da cui ricaviamo la penicillina che cura molte malattie. Soltanto il 10% dei funghi è stato identificato e catalogato dagli studiosi. Il resto è ancora un regno fitto di mistero.

 

 

Come sono fatti i funghi

I funghi che normalmente vediamo spuntare nel sottobosco, sono in realtà il frutto , quindi solo una parte del fungo. Il resto si trova sotto terra, sotto forma di rete di filamenti, detti ife. 
Come si riproducono? Il ciclo riproduttivo del fungo funziona così (in molti casi): le spore , che sono le cellule attraverso le quali il fungo si riproduce (un po' come dei semi) possono essere maschili o femminili. Queste cellule microscopiche volano nell'aria e si depositano nel terreno. Se trovano le condizioni ideali di calore e umidità, la spora germina, formando i filamenti delle ife. Le ife (che siamo maschili o femminili), a questo punto, hanno bisogno di unirsi ad altre spore di sesso opposto: solo così si potrà formare il micelio , l'organismo fungino che genera il frutto, il miceto (il fungo).  Quando sarà maturo, il fungo produrrà nuove spore, pronte a diventare altri funghi. 

 

I funghi mangiano!
SOLUZIONE: è un fungo!

Come si nutrono? I funghi traggono il nutrimento per sopravvivere in tre modi diversi. Ci sono i funghi saprofiti, che si nutrono elaborando le sostanze delle piante o degli animali morti; i funghi parassiti, invece, si nutrono di organismi viventi , portandoli a volte alla morte; infine, ci sono i simbionti, ovvero i funghi che vivono in simbiosi con la pianta: si nutre di essa ma senza danneggiarla e, a sua volta, la pianta ha dei vantaggi ad avere un fungo come ospite. 
A cosa servono? Hanno un ruolo ecologico importantissimo perché decompongono il materiale organico e lo trasformano in nuove sostanze nutritive per le piante. 

 

Quando si trovano? Ogni tipo di fungo viene fuori in un periodo dell'anno ben preciso, solo quando le condizioni di umidità e di temperatura sono ottimali per la loro crescita. In Europa i funghi commestibili si trovano generalmente in autunno. 

 

Fanno bene o fanno male? Per non farsi mangiare dagli animali, molti tipi di funghi hanno sviluppato veleni . Alcuni possono essere mortali, altri possono intossicarci e causare allucinazioni. Recentemente è stato scoperto che alcuni di essi hanno proprietà benefiche contro il cancro. Alcuni funghi microscopici possono invece creare malattie agli uomini, agli animali e alle piante (ad esempio, le micosi sulla pelle).
Guarda il bellissimo video che segue, che mostra la crescita accelerata dei funghi nel bosco

 

23 Novembre 2015
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

ARTICOLI CORRELATI